Il bosco delle armonie
HOTEL BOOK YOUR STAY
X Chiudi
 

Il bosco delle armonie

liutai-lavorazione-legno-alta-badiaLa musica colora la nostra vita e caratterizza i nostri destini. Amiamo tutti ballare, cantare, divertirci a suon di musica, a non potremmo concepire una vita senza di essa. Abbiamo tutti i nostri gusti, da chi ama il boogie-woogie, batte il ritmo della musica house o dance, oppure si addormenta ascoltando melodie incantate che il nostro amato o amata ci hanno dedicato. 

Eppure, quanti di noi si sono fermati e si sono chiesti di cosa sono veramente fatti gli strumenti musicali? Molto pochi, immagino. Quando si inizia ad avventurarsi in questo mondo affascinante, si aprono le porte di un reame fantastico.  Per questo motivo, recarsi nel bosco di Latemar, nei dintorni del Passo di Costalunga, in Sud Tirolo, vale un viaggio. Gli abeti vengono impiegati per plasmare gli strumenti, e non si tratta di un lavoro da poco, anzi. Gli alberi vengono tagliati tra Natale e Capodanno, a seconda della luna, e devono poi essere messi “a riposo” per molti anni, non meno di 150-200.  Il primo metro e mezzo dell’albero non viene impiegato, poiché troppo vicino alle radici, e si ricorre quindi ai dieci metri sopra di esso. Il diametro non deve essere inferiore ai 60 cm. Si tratta quindi di legni molto costosi, il cui prezzo si aggira sulle 10.000 euro a metro cubo.

Il legno di Latemar è particolarmente amato perché gli abeti crescono tra i 1400 e i 1600 metri, sono ricoperti di neve in inverno e i rami si staccano naturalmente, non in maniera invasiva.

La pazienza è la parola d’ordine in questo campo, e a ragione. I risultati sono stupefacenti e valgono la lunga attesa. Come si può essere certi che da un determinato albero nascerà uno strumento pregiato? Bisogna aspettare e vedere come il legno reagisce al passare del tempo e si potrà quindi stabilire se si tratterà di quello giusto.  Ogni pezzo è unico. Non sarebbe bello poterne toccare – o almeno vedere – uno? Lo potete fare al negozio di Thomas Guitars, vicino a Monaco. Qui, Thomas Orgler e Nikolaus Eilken sono maestri liutai e amano il loro lavoro. Adorano creare strumenti ad hoc per musicisti appassionati, mettendo la loro bravura al servizio degli altri.

La prossima volta che vagate in una foresta di abeti, alzate gli occhi e annusate il legno. Potreste essere circondati da futuri strumenti musicali e, se fate attenzione, potreste anche ascoltare della musica in lontananza.

img3.png