Curiosità, eventi, cultura, arte, gastronomia e molto altro in Alta Badia
HOTEL BOOK YOUR STAY
X Chiudi

Il pop Ladino

ladino

Tutti sappiamo cos’è il latino. La lingua di Giulio Cesare e Augusto, usata dai poeti Ovidio e Orazio – ma anche fino al Rinascimento e ben oltre – che offre una base insuperabile per chiunque voglia imparare le lingue straniere.

“Ladino”, invece, pone qualche interrogativo sui volti dei più. È la lingua originaria dei popoli dell’Alto Adige. 

Riconosciuta ufficialmente nel 1951, garantendo alla provincia autonoma di Bolzano tre lingue ufficiali: l’italiano, il tedesco e il ladino. 69,9% della popolazione dell’Alto Adige parla il tedesco, 26,6% l’italiano e il 4,53% il ladino. Nell’arco Dolomitico, 38.000 persone parlano il ladino. Numeri esigui? Certo, ma questo non vuol dire che il ladino sia una lingua dimenticata. Tutt’altro.

Il Carnevale in Alto Adige

festa carnevale alto adige

Una festa cattolica nata per celebrare lo stare insieme, la gioia, l’umorismo, ma anche per ricordare un mondo pieno di misteri, antichi riti e vecchie tradizioni, maschere elaborate e costumi di gran classe. Il carnevale era presente già nei Saturnali romani, ma anche nell' antico Egitto e in Babilonia. Nella sua versione attuale, il Carnevale e le sue tradizioni nacquero nel Medioevo e furono sempre associati alla Quaresima.
Molte città e paesi d’Italia organizzano sfilate ed eventi di vario tipo, e l’Alto Adige non è da meno: elaborati carri allegorici, spettacoli teatrali, maschere in legno e vecchi costumi. Tutto questo – e molto altro – allietano questa festa cattolica che celebra l’allegria, il cui spirito è rimasto immutato nei secoli. 

img1.png