Curiosità, eventi, cultura, arte, gastronomia e molto altro in Alta Badia
HOTEL BOOK YOUR STAY
X Chiudi

ORIENTAMENTO – Il piacere di (non) perdersi

bussola

 

Oggigiorno, si parla molto di GPS – Garmin, Suunto e altri – ossia tecnologie all’avanguardia che ci possono aiutare se qualcosa va storto durante le nostre escursioni. Non vogliamo fornire una descrizione dettagliata di come funzionano questi apparecchi.

Si parla, invece, delle nozioni base che ogni escursionista dovrebbe conoscere in termini di orientamento.

Vibram FiveFingers®: camminare a piedi nudi

vibram five fingers

 

Tutti conoscono le FiveFingers®, scarpe dal look particolare che regalano sensazioni naturali. Non tutti sanno, però, che sono state ideate da un altoatesino: Robert  Fliri. Originario di Naturno in Val Venosta, è un ragazzo alla mano e molto umile, nonostante il grande successo ottenuto dalla sua invenzione.

Come camminare su terreni difficili

hiking-lead

 

Le giornate si allungano e sono più calde, perché non andare a fare due passi fuori?

Sappiamo tutti che avere le scarpe adatte – una buona struttura e una suola adatta – favorisce la nostra progressione: ci sono comunque vari accorgimenti che ci possono far sentire più sicuri e stabili su terreni considerati “difficili”, ad esempio ghiaiosi, sassosi, erbosi e così via. Aggiungiamo una forte pendenza e un’inclinazione e le cose si possono complicare ulteriormente. Come evitare di scivolare a finire gambe all’aria? 

Re Ombro e Ombretta

Re Ombro e Ombretta

Si narra che nell’alta Val Pettorina, a monte dei Serrai di Sottoguda, vi fosse un gigantesco portone di bronzo, che precludeva l’entrata al regno, mitico e fiabesco, del re Ombro.  Il re abitava in un meraviglioso palazzo di alabastro, il cui accesso era negato ai più, e che quindi in pochi avevano potuto ammirare. 

La figlia Ombretta era bellissima, dal carattere solare e allegro, ed amata da tutti i sudditi. Da tutti, fuorché la matrigna, che la vedeva come un ostacolo per l’avvenire delle figlie, in realtà non molto avvenenti. 

Gli effetti dell’alta quota

uomomontagne

 

Siamo sempre tutti ansiosi di trascorrere lunghe giornate al sole, avventurandoci lungo verdi pascoli e dolci sentieri, meravigliandoci mentre osserviamo gli splendidi colori della natura, qualche animale selvaggio e semplicemente divertendoci. A volte, però, spingerci oltre i nostri limiti, verso terreni inesplorati, può essere elettrizzante.  

Stiamo parlando di alpinismo e di escursioni in alta quota. 

L’estate è tra noi… perché non arrampicare?

arrampicate1Le giornate sono ormai molto lunghe e questo vuol dire avere più tempo per tutte le vostre attività outdoor, dall’escursionismo al ciclismo, dal rafting all’alpinismo, alle passeggiate e all’arrampicata.

Si è già parlato dello “spirito” dell’arrampicata e delle nozioni di base per affrontare questo sport.

Ci concentriamo ora sulle due “varianti” principali: l’arrampicata sportiva e quella tradizionale.

Giù la maschera! Sentirsi bene in montagna

escursioni-nordik-walkingScienziati ed esperti sono d’accordo: andare in montagna fa bene e ha proprietà terapeutiche. Esistono, infatti, corsi dedicati alla “montagna terapia” e programmi di riabilitazione che prevedono pernottamenti ad alta quota in un bivacco o rifugio, come mezzo per confrontarsi con realtà ed esperienze diverse.

Escursionismo: alcuni consigli

ferrateLe giornate si allungano e sono più calde, la neve si sta sciogliendo, la voglia di camminare e scoprire sentieri si fa sentire. Parliamo di escursionismo giornaliero: come praticarlo in maniera sicura? E soprattutto, da dove iniziare? Vediamo qualche consiglio.

Vecchio scarpone…. Scarponi di montagna in compagnia.

scarpe-trekking-alta-badia

“Scarpone da montagna” è un termine generico che contraddistingue quattro categorie principali di scarponi da usare in tra i monti. 

L’arrampicata

arrampicate alta badiaFino a una decina di anni fa, l’arrampicata era uno sport riservato a pochi – matti – ossessionati, il cui unico scopo era di arrivare a toccare il cielo. 

img6.png